• Foto di Sara Schirru CB Apg23 2010

Caschi Bianchi Georgia

Casco Bianco in Georgia

L’esperienza di servizio civile a Batumi: l’accoglienza di adolescenti e mamme sole in casa famiglia, l’incontro e l’amicizia con gli abitanti del vicino campo rifugiati. Ritagli di vita quotidiana e la testimonianza della responsabile della casa.

Scritto da Sara Schirru, Casco Bianco con Apg23 a Batumi

La casa famiglia “Don Oreste Benzi” di Batumi in Georgia, accoglie adolescenti e ragazze madri provenienti da famiglie in condizioni precarie.

I ragazzi vengono aiutati dal punto di vista dello studio, della salute e dell’educazione.

Nella maggior parte dei casi si cerca di favorire il riavvicinamento con le famiglie d origine.

La struttura fornisce supporto esterno alle loro famiglie e ad altre tre famiglie della città, portando quotidianamente loro i pasti e ciò di cui hanno bisogno, accudendo i loro bambini durante il girono.

Un altro progetto intrapreso dalla casa famiglia riguarda il campo profughi composto da circa dieci famiglie di rifugiati. Anche qui i membri della struttura si impegnano a portare settimanalmente supporto materiale e morale attraverso la condivisione diretta e la rimozione delle cause.

Potrebbero interessarti

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

ISCRIZIONE NEWSLETTER

  • Formato data:GG trattino MM trattino AAAA
  • Desidero ricevere vostre comunicazioni e richieste personalizzate via email. Informativa Privacy