Caschi Bianchi Tanzania

Rassegna stampa

Dai giornali locali, una rassegna stampa degli ultimi mesi del 2008 e di gennaio febbraio 2009

Scritto da Giuseppe Falcomer

ALBINI

THE CITIZEN, 6 agosto 2008
Continuano gli assassini di albini, ormai giunti a 25 dall’inizio di quest’anno.

THE GUARDIAN, 6 gennaio
Nella città di Dar es Saalam la polizia ha distribuito 350 telefoni cellulari (donati da privati) ad altrettanti nuclei familiari di persone albine per salvaguardare la loro incolumità e istituendo anche dei numeri speciali per contattare in via preferenziale le forze dell’ordine su questo particolare problema.

THE GUARDIAN ON SUNDAY, 25 gennaio
A marzo partirà una campagna di sensibilizzazione sulla problematica delle persone albine, le cui uccisioni sono salite a 45 nel solo stato della Tanzania e altre decine sono state mutilate.

THE CITIZEN, 30 gennaio
Il primo ministro Pinda si è scusato di fronte al parlamento nella capitale Dodoma per le sue dichiarazioni: aveva affermato che gli assassini degli albini dovevano essere assassinati subito a loro volta.
‘Come nazione non possiamo tollerare più a lungo, è straziante assistere alle brutalità che vengono commesse’, ha affermato in lacrime (le foto nella prima pagina del giornale) ‘questo è omicidio vero e proprio’.

CRONACA

THE CITIZEN, 16 gennaio
Tre persone sono state uccise dalla folla essendo sospettate di complicità con alcuni ladri di bestiame.

THE CITIZEN, 19 febbraio
Due persone sono state uccise dalla folla essendo sospettate di furto.

RISORSE ITTICHE

THE GUARDIAN ON SUNDAY, 4 agosto 2008
THE GUARDIAN, 14 settembre 2008
Continua la pesca illegale e senza nessuna salvaguardia per le risorse naturali nel Lago Vittoria e nelle zone costiere. Nel lago, grazie alla corruzione della polizia, si pesca con reti non idonee e con altri mezzi distruttivi. Nell’oceano l’assenza di controllo mette in grave pericolo sia il fondale che alcune specie, come i gamberi.
Governo e opposizione si smentiscono con dati contrastanti.
L’opposizione sottolinea il fatto che il Persico del Nilo del lago è in percentuale, qualunque sia, la maggiore risorsa del paese e ovviamente i controlli sul versante oceanico scarseggiano né vengono fatte serie pianificazioni.

TUESDAY, 9 gennaio
La presenza del Persico del Nilo nel lago vittoria è calata drasticamente per la pesca illegale, tanto che 10 delle 35 fabbriche presenti hanno dovuto chiudere. La produzione è passata da 757.000 a 227.000 tonnellate annualmente.

SUNDAYNEWS, 25 gennaio
Grazie al lavoro di regolamentazione dei permessi di pesca e della generale tutela del Parco Marino dell’isola di Mafia la fauna sta ritornando ad essere numerosa e diversificata dopo un collasso in cui alcune specie si credevano addirittura estinte.
L’inquinamento e la pesca con la dinamite avevano creato gravi danni perché il parco per il 75% comprende acque molto profonde e quindi navigabili e sfruttabili dalle barche dei pescatori.

CRISI

THE GUARDIAN ON SUNDAY, 25 gennaio
Circa alla metà dello stato mancano riserve di cibo per la sussistenza giornaliera e la futura coltivazione: il governo ha già cominciato a inviare gli aiuti e assicura che le riserve possono bastare fino a giugno. Sono stati anche previsti dei seminari per gli agricoltori per migliorare le loro tecniche e conoscenze.

THE CITIZEN, 29 gennaio
Anche se pochi giorni fa il Kenia ha dichiarato di dover importare mais dagli stati confinanti (ufficialmente dichiarando che il problema è legato agli scontri dello scorso anno), il presidente Kikwete progetta di minimizzare le esportazioni conservando le scorte per i tanzaniani.

THE CITIZEN, 17 febbraio
Continua l’emergenza: altri tre distretti del nord hanno ricevuto aiuti alimentari dal governo per alleviare la situazione della popolazione.

THE CITIZEN, 22 febbraio
La Compagnia elettrica della Tanzania (TANESCO) potrebbe incontrare seri problemi da settembre in poi con gravi blackout in tutte le regioni se non verranno effettuati interventi sostanziali riguardanti sia le infrastrutture che la gestione dell’industria in generale.

Potrebbero interessarti

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

ISCRIZIONE NEWSLETTER

  • Formato data:GG trattino MM trattino AAAA
  • Desidero ricevere vostre comunicazioni e richieste personalizzate via email. Informativa Privacy