Corpi Civili di Pace Perù

La Cordillera Blanca

Un paradiso terrestre a rischio

Scritto da Francesco Lazzari, Corpo Civile di Pace con Focsiv a Chimbote

La catena montuosa delle Ande trova in Perù la sua massima espressione di bellezza nella Cordillera Blanca, situata nel dipartimento di Ancash. I secolari ghiacciai che coprono le ripide pareti rocciose sono la principale riserva di acqua dolce del Paese, fonte di vita e di prosperità per flora, fauna e per migliaia di persone che utilizzano l’acqua dei numerosi fiumi che nascono dalla Cordillera.

Il protagonista della Cordillera Blanca è il monte più alto e più famoso, il mitico Huascaran. Le sue due inconfondibili vette, Nord e Sud, toccano rispettivamente i 6655 e i 6768 mslm. Una volta giunti ai suoi piedi, gli amanti della montagna difficilmente riusciranno a distogliere lo sguardo dalle sue cime, cullando il sogno di raggiungerle per contemplare dall’alto l’intero continente sudamericano.

Incamminandosi tra i sentieri della Cordillera Blanca sembra di entrare in un’altra dimensione. I paesaggi sono magici. Attraversando i boschi di queñal accompagnati dallo scroscio delle cascate e dal sibilo del vento, si possono raggiungere laghi mozzafiato, dove il bianco candido dei ghiacciai e delle nuvole si riflette su uno specchio azzurro d’acqua gelata.

Sopra i 4000 metri di altitudine l’ossigeno scarseggia, un passo troppo veloce può tradire il tuo fisico e la tua resistenza, la mente si offusca, la vista si appanna. Questa atmosfera e queste condizioni ti invitano ad assaporare ogni momento e ogni sussurro della montagna. Ad ogni pausa, necessaria per riprendere fiato ed energia, chiudi gli occhi, fai un respiro profondo e riaprendoli quasi non puoi credere alla bellezza che il paesaggio ti offre.  Credo sia impossibile non innamorarsi di questi luoghi e non lasciarsi trasportare dall’intensità e dalla purezza di questo meraviglioso esempio di natura incontaminata.

Purtroppo, anche questi luoghi soffrono le disastrose conseguenze del riscaldamento globale. I ghiacciai si stanno sciogliendo ad un ritmo mai registrato prima e la loro acqua, principale fonte di vita dell’intero ecosistema montano, presto potrebbe esaurirsi. Il futuro di questo paradiso terrestre è a rischio ed è nostro dovere lottare con ogni mezzo per proteggerlo.

TAG:

Potrebbero interessarti

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

ISCRIZIONE NEWSLETTER

  • Formato data:GG trattino MM trattino AAAA
  • Desidero ricevere vostre comunicazioni e richieste personalizzate via email. Informativa Privacy