Caschi Bianchi Tanzania

Rassegna stampa

Marzo – Aprile 2008

Scritto da Giuseppe Falcomer e Anna Marastoni

SITUAZIONE DELLE DONNE

THISDAY, 8 marzo

La YDCP, presentando in un seminario un nuovo giornale sul HIV/AIDS, ha precisato che contrariamente a quanto da molti creduto anche la donne disabili rischiano di rimanere infette. Oltre a questa falsa credenza è stato rilevato che, pensando non siano infette anche perché non hanno rapporti sessuali, alcuni usano loro violenza.

THE CITIZEN, 10 marzo

Una NGO tanzaniana AFNET, Network contro la mutilazione genitale femminile, ha collaborato con l’associazione italiana AIDOS in un progetto teso a incrementare il ruolo dei media nella lotta alla FGM nel paese.

THE CITIZEN, 10 marzo

La Youth Development Comunità Program NGO ha incluso le donne disabili nel suo programma di pianificazione familiare. Dalle ricerche è risultato che sia un atto necessario: molte donne disabili infatti hanno molti figli. Questo è dovuto, secondo le sue conclusioni, al rifiuto generale della società nei loro confronti, per cui queste donne ricercano una relazione almeno con i loro figli.

THE GUARDIAN, 16 Marzo

Nella regione Costiera nel 2007, 13000 studentesse delle scuole primarie sono state costrette ad abbandonare la scuola a causa di una gravidanza.

LIBERTÀ DI STAMPA

THE CITIZEN, 14 gennaio

Il governo ha chiesto la collaborazione di tutti per segnalare ogni forma di intimidazione effettuata da ogni cittadino o politico verso i giornalisti.

SUNDAY CITIZEN, 2 marzo

La Committee to Protect Journalists ha condannato l’arresto senza accuse di due popolari editor online. Il loro arresto potrebbe avere motivazioni politiche: hanno infatti preso posizioni critiche verso il governo, soprattutto durante lo scandalo di corruzione di febbraio.

THISDAY, 8 marzo

Il direttore esecutivo della Hali Halisi Publisher ha sottolineato in una conferenza stampa il problema della libertà di espressione. Nel suo giornale scrive sui vari aspetti della corruzione nello stato, ma di recente ha ricevuto minacce di morte anonime.

Due mesi fa, inoltre, dei motociclisti l’avevano assalito con dei coltelli, lanciando dell’acido e bruciando la sua auto.

CRONACA

THE EXPRESS, 2-9 aprile

Dal 2002, 686 albini sono stati uccisi nella sola regione di Manza a causa della superstizione per cui i loro organi renderebbero ricco l’assassino la notte successiva all’omicidio. Il presidente Kikwete ha fatto appello alla popolazione affinché questa pratica cessi, promettendo drastiche misure in risposta. Gli albini sono circa 270.000.

In passato vecchie donne con occhi rossi venivano uccise con l’accusa di stregoneria, ma è la prima volta che gli albini vengono presi di mira in questi rituali.

RIFUGIATI

THE AFRICAN, 11 marzo

L’Alto Commissario delle Nazioni Unite per i rifugiati, Antonio Guterres, ha fatto appello al governo del Kenia per un veloce e pacifico ritorno in patria dei 12000 kenioti in Uganda.

Guterres ha anche visitato la Tanzania inaugurando un programma biennale che dovrebbe risolvere la situazione de i burundiani ancora presenti dal 1972.

ECONOMIA

THE CITIZEN, 17 aprile

Solamente negli ultimi quattro mesi il prezzo del mais è salito del 16%, quello di fagioli e riso del 13%.

DAILY NEWS, 24 aprile

L’inflazione nel mese di marzo è stata del 9.0%. Il suo andamento è in crescita, la National Bureau of Statistic afferma che è dovuto all’aumento dei prezzi del cibo che sta interessando anche la Tanzania.

TAG:

Potrebbero interessarti

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

ISCRIZIONE NEWSLETTER

  • Formato data:GG trattino MM trattino AAAA
  • Desidero ricevere vostre comunicazioni e richieste personalizzate via email. Informativa Privacy