Le parole della nonviolenza – Laboratorio di ricerca

Antenne di Pace

Gli incontri si svolgeranno presso la CASA DELLE CULTURE via Wiligelmo, 80 (adiacentealla Polisportiva San Faustino)

SABATO 9 MARZO 2013, ORE 16-19
Nonviolenza
A partire dalla lettura di Aldo Capitini, Teoria della nonviolenza, Quaderni di “Azione nonviolenta” n. 6.
“È facile la profezia che ancora gli imperimilitari-industriali concentreranno forze immani.Ma la nonviolenza ha cominciato ad aprire in ogni paese un conto, in cui ciascuno può depositare via via impegni e iniziative”.

SABATO 23 MARZO 2013, ORE 16-19
Obiezione di coscienza e disobbedienza civile
A partire dalla lettura di Lorenzo Milani, L’obbedienza non è più una virtù, Quaderni di “Azione nonviolenta” n. 4 e Martin Luther King, Lettera dal carcere di Birmingham, Quaderni di “Azione nonviolenta” n. 14.
“Se voi avete il diritto di dividere il mondo in italiani e stranieri allora vi dirò che, nel vostro senso, io non ho Patria e reclamo il diritto di dividere il mondo in diseredati e oppressi da un lato, privilegiati e oppressori dall’altro.
Gli uni son la mia Patria, gli altri i miei stranieri”.

SABATO 6 APRILE 2013, ORE 16-19
Antibarbarie
A partire dalla lettura di pagine selezionate (23-94) di Giuliano Pontara, L’Antibarbarie. La concezione etico-politica di Gandhi e il XXI secolo, EGA, 2006.
“Il XX secolo è stato profondamente segnato dall’acuirsi di due processi strettamente congiunti: l’escalation della brutalizzazione e la globalizzazione della violenza. Agli inzi del XXI secolo non vi sono segni di arresto e inversione”.

SABATO 20 APRILE 2013, ORE 16-19
Satyagraha
A partire dalla lettura di pagine selezionate (203-234; 321-334) di Giuliano Pontara, L’Antibarbarie. La concezione etico-politicadi Gandhi e il XXI secolo. EGA, 2006.
“Contro questa tendenza, la mentalità nonviolenta oppone la dissacrazione della guerra moderna, vista come ingiustificabile omicidio di massa perpetratosu scala industriale che costa somme sempre più astronomiche”.

SABATO 25 MAGGIO 2013
TRAINING FORMATIVO
A conclusione del percorso è prevista una giornata (mattino e pomeriggio) di training formativo, con PAT PATFOORT. (Antropologa, docente, trainer emediatrice a livello internazionale nel campo della trasformazione e della gestione nonviolenta del conflitto).

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.