Calendario

Corpi Civili di Pace

L'articolo di Lucia De Smaele, responsabile dell'Ufficio Servizio Civile di Focsiv, sul corso per formatori dei Corpi Civili di Pace al quale sta prendendo parte
Il 7 maggio 2015 il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali di concerto con il Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale pubblicano il decreto che istituisce ambito, settori di intervento e caratteristiche dei Corpi Civili di Pace.
"Gli Interventi Civili di Pace si configurano come azione civile, non armata e nonviolenta di operatori professionali e volontari che, come terze parti, sostengono gli attori locali nella prevenzione e trasformazione dei conflitti. L'obiettivo degli interventi è la promozione di una pace positiva, intesa come cessazione della violenza ma anche come affermazione di diritti umani e benessere sociale" Il documento elaborato dal Tavolo Interventi Civili di Pace
Agli inizi dell'anno 2000 si inizia a formare la Rete Caschi Bianchi, nel 2007 vengono definite le caratteristiche e le finalità di un modello di servizio civile con il "Progetto Madre Caschi Bianchi"
Cosa si intende per Difesa Civile Non Armata e Nonviolenta? E quale legame con i Corpi Civili di Pace ed il Servizio Civile? 
Il proseguo Europeo alla proposta di A. Langer ed E. Gülcher

 

"Troppo spesso ci si è dimenticati che la pace deve essere visibile per essere creduta", con Alex Langer nel '95, una prima descrizione di un Corpo di Pace Europeo.
"Questa storia viene oggi consegnata agli Enti che realizzano i progetti dei CCP e, in particolare, ai formatori. Che hanno dunque un compito importante e una grande responsabilità". L'intervento di Diego Cipriani durante la giornata inaugurale del corso per formatori dei Corpi Civili di Pace, svoltasi a Roma presso la biblioteca della Camera dei Deputati, lo scorso martedì 4 aprile 2017
Pagina 1 di 2